Nel panorama sempre più vasto dei droni dalle dimensioni compatte, il modello Dji Mavic Mini sembra destinato ad assumere un’importanza molto elevata. Una delle prime cose che emerge in questa recensione Mavic Mini è il suo peso complessivo molto contenuto, dato che non arriva neanche a toccare i 250 grammi. Con tali prerogative, questo drone sembra perfetto per averlo sempre con sé, utilizzandola nelle circostanze più disparate in tutta tranquillità e soprattutto al 99% sarà pronto per il nuovo regolamento europeo che entrerà in vigore nei prossimi mesi.

Qui troverete anche la recensione video migliore secondo il nostro parere.

Non resta altro da fare che scoprire insieme tutto ciò che riguarda la recensione Dji Mavic Mini, con la prospettiva di sfruttare fino in fondo tutte le sue potenzialità.

DJI Mavic Mini Drone Ultraleggero e Portatile, Durata Batteria 30 Minuti, Distanza Trasmissione 2 km, Gimbal 3 Assi, 12 MP, Video HD 2.7K
  • Compatto e portatile: con un peso inferiore a 250 grammi, mavic mini è quasi leggero come lo smartphone medio
  • Facile da usare: la nuova app dji fly offre un'esperienza utente semplice e intuitiva, che consente di creare scatti...
  • Volo sicuro: mavic mini è dotato di una protezione elica a 360° che protegge completamente le eliche e migliora la...
  • Modelli facili da usare: l'app dji fly offre una varietà di modelli creator che generano video straordinari con un semplice...

Le principali caratteristiche e specifiche del Dji Mavic Mini

Per conoscere le potenzialità di Mavic Mini, potrebbe essere d’aiuto scoprire alcune delle sue prerogative tecniche in grado di renderlo un drone dalle mille sorprese. Ecco sei elementi che costituiscono un autentico tratto distintivo per un prodotto capace di sorprendere un pubblico ampio e variegato.

  1. Il peso di 249 grammi lo rende estremamente leggero, oltre che comodo e pratico per tutte le occasioni possibili.
  2. La sua autonomia di volo è pari a 30 minuti, rilevate su una velocità costante di 14 chilometri orari in condizioni di vento pressoché assente.
  3. La sua trasmissione rilevata è a partire da 2 chilometri, misurati in ambienti senza alcuna interferenza od ostacolo. Dai nostri test il più delle volte si arriva a 700 metri in ambienti con interferenze.
  4. Il suo sensore visivo agisce in perfetta combinazione con un moderno stazionamento GPS, con la prospettiva di incrementare la resa complessiva.
  5. La sua fotocamera è da 2,7 K e funziona grazie all’ausilio di un confortevole sistema a tre assi.
  6. Il drone offre a ciascun utente l’opportunità di realizzare video semplici e con la prospettiva di effettuare numerosi accorgimenti in materia di editing.
recensione-mavic-mini

Già da simili elementi, è possibile capire in questa recensione quanto il nuovo drone realizzato da Dji sia in grado di assolvere al meglio i compiti per i quali è stato concepito. E’ sicuramente un drone Best buy.

Design

La parte anteriore del drone ospita la fotocamera stabilizzata protetta da una protezione della fotocamera, mentre sul retro è presente uno slot per schede microSD e una porta micro USB per la ricarica.

La combinazione di colori è grigia e grigio scuro, il suo design ha un aspetto molto simile agli altri droni mavic.

Un oggetto piccolo ma altamente sofisticato

A discapito del suo peso davvero sorprendente, Mavic Mini è una flycam molto delicata, dal funzionamento altamente sofisticato e con diversi strumenti tecnologici all’avanguardia. Può sembrare un vero e proprio giocattolino, ma in realtà non lo è assolutamente. Anzi, la sua azione corretta richiede una giusta dose di attenzione e cautela.

DJI Mavic Mini Drone Ultraleggero e Portatile, Durata Batteria 30 Minuti, Distanza Trasmissione 2 km, Gimbal 3 Assi, 12 MP, Video HD 2.7K
  • Compatto e portatile: con un peso inferiore a 250 grammi, mavic mini è quasi leggero come lo smartphone medio
  • Facile da usare: la nuova app dji fly offre un'esperienza utente semplice e intuitiva, che consente di creare scatti...
  • Volo sicuro: mavic mini è dotato di una protezione elica a 360° che protegge completamente le eliche e migliora la...
  • Modelli facili da usare: l'app dji fly offre una varietà di modelli creator che generano video straordinari con un semplice...

Prima di adoperarlo nella vita quotidiana, è necessario collaudare questo drone in spazi estremamente ampi per scongiurare il rischio di urtare ostacoli di una certa rilevanza. Infatti, non sono presenti sensori frontali in grado di proteggere il prodotto da simili evenienze. L’altezza massima raggiungibile può anche oltrepassare i 250 metri, con la chance di immortalare attimi da urlo, tuttavia prestate sempre molta attenzione al regolamento ENAC ed EASA in futuro. Inoltre, la distanza reale che può essere coperta è pari a 700-900 metri prima che il segnale possa disattivarsi. 

A tutto ciò, bisogna aggiungere un sensore da 2,3 pollici, con una risoluzione di 12 megapixel e la prospettiva di registrare video in 2.7K da 60 fotogrammi al secondo. Numeri che sembrano avere ben poco da invidiare rispetto a dispositivi mobili di un certo livello. Va considerata anche la presenza dei QuickShots, ossia di un insieme di riprese assistite che il device riesce ad eseguire dopo aver posto in evidenza un soggetto ben definito. 

Recensione Dji Mavic Mini: autonomia davvero sorprendente

Oltre al telecomando che consente un controllo da remoto fino ad una distanza massima di 2 chilometri, il drone Dji Mavic Mini si lascia apprezzare per un’autonomia dichiarata pari a 30 minuti. Anche in condizioni di vento abbastanza forte, il drone riesce a scattare immagini ad elevata stabilità. C’è chi ha provato il prodotto ad una distanza limitata da una costa marina, ma il risultato finale è apparso complessivamente soddisfacente.

La cosa interessante è che la batteria è di circa 100 g, quindi occupa una buona parte del peso: espellerla dal corpo del drone fa sembrare che abbia perso metà del suo peso. 

Regolazione automatica o manuale

Si può optare per la regolazione automatica o manuale della camera a seconda delle proprie preferenze e competenze. In tutti i casi, il drone riesce a volare senza alcuna difficoltà e a garantire un’ottima resa complessiva. Niente male neanche la stabilità e la velocità di volo, senza che la batteria subisca particolari stravolgimenti neanche in seguito ad un utilizzo abbastanza prolungato.

dji-mavic-mini

Sensore e modalità

Il suo sensore da 1 / 2,3 “può anche catturare immagini da 12 MP in una vasta gamma di modalità, tra cui la modalità Posizione per le operazioni di base, la modalità Sport per i piloti più avanzati e la modalità CineSmooth, che allunga il tempo di interruzione per scatti più fluidi e filmati più cinematografici.

Grande distanza, unita però a rumori elevati

Come già accennato nei paragrafi precedenti, Mavic Mini riesce a raggiungere una distanza complessiva davvero molto elevata e può essere tenuto d’occhio anche da remoto. Il segnale viene perso ad una quota di 250 metri, mentre la distanza massima può arrivare a sfiorare gli 850 metri senza particolari patemi. Per trattarsi di un dispositivo che può essere tenuto nel palmo di una mano, tali risultati possono essere considerati più che soddisfacenti. 

Tuttavia, è necessario constatare che le piccole ventole situate all’interno del drone non sono per nulla silenziose. Il rumore del dispositivo può essere avvertito anche a lunga distanza e fa in modo che sia molto difficile passare inosservati in determinate circostanze, mentre non rappresenta un problema nel caso in cui si abbia intenzione di intraprendere incursioni in luoghi quasi deserti.

Un comparto fotografico di ottimo livello

Un altro punto di forza garantito da Dji Mavic Mini è senz’altro costituito dal suo comparto fotografico, capace di cavarsela in maniera più che egregia in tutte le condizioni possibili. La sua qualità non cala neanche in situazioni di luce non proprio propizie, anche grazie all’interessante programma intitolato Dji Fly. Quest’ultimo consente di realizzare una clip o un trailer mediante un semplice editor, con la chane di rielaborare le varie immagini e dare vita ad effetti tutti da ammirare.

Niente male neanche l’altra modalità denominata Cine Smooth, che permette di tenere sotto controllo sia il momento della partenza, sia le eventuali frenate che possono verificarsi su un determinato percorso. Un simile accorgimento migliora ulteriormente la qualità media di ciascun video, rimuovendo qualsiasi sorta di effetti a strappo e interferenze.

Note negativa del comparto video e fotografico

Le riprese video del Mavic Mini raggiungono una risoluzione di 2.7 K con una frequenza dei fotogrammi di 30 fps, che lascerà un amaro in bocca a diversi videomaker che necessitano di filmati 4K. Manca anche l’incredibile tracking degli oggetti, uno dei punti di forza dei suoi fratelli più grandi. Quindi ci sono alcuni compromessi chiari, ma ricordiamo che stiamo parlando di un drone da 399 euro e non possiamo pensare che abbia la stessa qualità fotografica del Mavic 2 Pro o del Mavic 2 Zoom. Dopo alcuni giorni di test, tuttavia, non possiamo fare a meno di essere, per la maggior parte, colpiti da questo quadricottero compatto e capace, e ne siamo davvero innamorati. Lo spark ha il suo degno erede.

Sensori ostacoli

Non ci sono sensori di evitamento degli ostacoli sui lati del Mavic Mini. Per chi e’ possessore di un Mavic 2 Pro, state attenti non fate le stesse manovre. Non sono presenti ne davanti e ne dietro, ma ce ne sono un paio alla base, insieme a un misuratore di batteria e una luce in modo da poter tenere sotto controllo il drone in aria. 

Abbiamo visto molte recensioni e sentire diversi youtubers dire che i sensori non sono importanti ci ha fatto rabbrividire.

I sensori permettono di salvare il drone anche a chi non è esperto o a chi lavorando è a rischio impatto. Tuttavia stiamo parlando di un drone da 399 euro e non possiamo avere lo stesso equipaggiamento che magari è su un Mavic 2 Pro.

Questo Mavic Mini è già pronto per il nuovo regolamento Europeo

A luglio del 2020 dovrebbe entrare in vigore in Italia il nuovo regolamento Europeo che permetterà ai droni con un peso inferiore ai 249 grammi (come il Mavic Mini) con telecamera annessa, di sorvolare senza abilitazioni qualsiasi edificio e zona, ma solo con la registrazione del prodotto.

Si tratta di un regolamento ancora non entrato in vigore e che non ci sentiamo di darvi la certezza al 100% sull’effettiva entrata in vigore secondo queste condizioni. Allo stato attuale comunque il Mavic Mini potrà volare essendo 249 grammi.

recensione-dji-mavic-mini

Radiocomando o controller

Come lo stesso DJI Mini, il suo controller si ripiega, creando un supporto per il telefono. C’è una micro USB sulla sinistra per caricare e connettere il proprio smartphone con i connettori Lightning, micro USB e USB-C presenti nella confezione del Mavic Mini.

La plastica del radiocomando è buona. Il difetto che si ha sul radiocomando è senza ombra di dubbio l’assenza di un display che ci dica almeno la connessione con il drone e lo stato di batteria del drone.

Se per caso il nostro smartphone si disconnettesse dal radio comando, noi non potremmo avere dei parametri vitali per il drone.

Le modalità

DJI Mavic Mini offre molte caratteristiche distintive che l’azienda ha sviluppato. C’è la modalità sportiva per i piloti esperti, la modalità razzo per il decollo verticale rapido e la modalità cerchio, che incarica il drone di circondare uniformemente un’area. 

Tuttavia sono assenti funzioni importantissime su droni di fascia alta come il follow me. Questo deluderà molto gli sportivi estremi come sciatori, surfisti e così via.

App per il controllo

L’app che abbiamo utilizzato con il Mavic Mini è DJI Fly, una app in versione beta cinese e inglese. E’ scaricabile per android da qui.

Sono presenti anche alcune limitazioni rispetto alle app associate ai droni più costosi.

Vantaggi e svantaggi del DJI Mavic MINI

Vantaggi

  • Design intelligente e pieghevole
  • Acquisizione video incredibilmente stabile con gimbal stabilizzato su 3 assi
  • Impressionante durata della batteria simile a droni di fascia altissima.
  • Prezzo senza eguali in base alla qualità
  • Il sensore se la cava davvero bene in varie situazioni di luce
  • Dji Care Mavic MINI a 39 euro
  • Pronto per la normativa EASA (secondo rumors)

Svantaggi

  • No video 4K
  • Ricarica micro USB (non USB-C)
  • Assenza di modalità come follow me e Hyperlapse
  • Display del radiocomando assente
  • Portata inferiore rispetto alle dichiarazioni
  • Assenza caricabatterie versione standard (no combo)
  • Rumore (è piccolo ma rumoroso)

Le conclusioni sulla recensione Dji Mavic Mini

Nel complesso, Dji Mavic Mini è un drone in grado di soddisfare una lunga serie di esigenze specifiche in materia di qualità e funzionalità. Tale prodotto garantisce una portata massima molto interessante sia per quanto riguarda l’altezza, sia sotto l’aspetto relativo alla distanza pura.

Sicuramente ha tutte le carte in tavola per diventare il drone che frantumerà tutti i record di vendita. Un rapporto qualità prezzo di questo genere non si era mai visto.

Ovvio non stiamo parlando del Mavic 2 Pro o del Mavic 2 Zoom, ma questo mini drone integra soluzioni tecnologiche di primo piano e dispone di un’ottima fotocamera, mentre il suo unico vero neo è rappresentato da un alto grado di rumorosità. Per acquistarlo nello store ufficiale nella sua versione di base, è necessario spendere una cifra pari a 399 euro, mentre per ulteriori accessori bisogna pagare qualcosa in più.

A questo link in offerta su Amazon con spedizione Prime un giorno

La maggior parte dei gadget che diventano più piccoli tendono ad avere degli svantaggi, ma DJI Mavic Mini fa pochi compromessi per ottenere il suo design decisamente compatto. Ottieni portabilità, pur godendo della superba durata della batteria e della gamma operativa degli altri droni dell’azienda.

DJI Mavic Mini Drone Ultraleggero e Portatile, Durata Batteria 30 Minuti, Distanza Trasmissione 2 km, Gimbal 3 Assi, 12 MP, Video HD 2.7K
  • Compatto e portatile: con un peso inferiore a 250 grammi, mavic mini è quasi leggero come lo smartphone medio
  • Facile da usare: la nuova app dji fly offre un'esperienza utente semplice e intuitiva, che consente di creare scatti...
  • Volo sicuro: mavic mini è dotato di una protezione elica a 360° che protegge completamente le eliche e migliora la...
  • Modelli facili da usare: l'app dji fly offre una varietà di modelli creator che generano video straordinari con un semplice...

Speriamo la recensione del Mavic Mini sia piaciuta.